Lorin Maazel apre la sezione Musica e Danza di Taormina Arte

Una magica serata con la voce di Nancy Gustafson (soprano) e tra le sonorità di Nikolaj Rymskij Korsakov Shéhérazade, Ludwig van Beethoven Leonora, Ouverture n. 3, Richard Strauss Salome, “Danza dei sette veli”. Il 6 agosto sul palcoscenico di Taormina Arte arriva l’opera lirica: il primo titolo ad andare in scena sarà la tragedia in tre atti di Luigi Cherubini “Medea”, un nuovo allestimento che vedrà protagonisti il soprano Chiara Taigi, Francesco Ellero D’Artegna, Carlos Llabres, Katja Lytting e Montserrat Martì, con il Coro Lirico Alessandro Scarlatti e l'Orchestra Sinfonica del Mediterraneo, diretta da Marco Guidarini, e la coreografia affidata a Mvula Sungani; i nuovi costumi di Sonia Cammarata e la regia e le scene del maestro Enrico Castiglione. La “Medea” sarà registrata in alta definizione televisivamente e, oltre ad essere trasmessa in Italia dalla Rai con la regia dello stesso Enrico Castiglione, sarà il primo DVD di un’opera lirica nata sul palcoscenico di Taormina Arte, in collaborazione con il Festival Euro Mediterraneo.
Il 7 agosto sarà la volta de l’Ensemble degli Archi della Scala, diretta da Gaetano Cuccio Pellegrini e con la partecipazione del violinista Giovanni Angeleri, vincitore del concorso Paganini. Un’altra serata “speciale” è in agenda l’8 agosto al Palazzo dei Congressi con la proiezione video e la Presentazione del Dvd del concerto al Teatro Antico di Josè Carreras registrato a Taormina nel 2001; il 10 agosto invece “Passi di Stelle” per l’addio al palcoscenico di Alessandra Ferri, che danzerà accompagnata dalle più grandi “firme danzanti” dei maggiori teatri del mondo. Il 12 agosto, sempre al Teatro Antico, il suggestivo balletto di Sergej Prokofiev “Romeo e Giulietta”, con Glutina Mavlukasova, Guzel Sylejmonova, Arkadis Zinov, per le coreografie di Shamil Teregulov. Il 14 agosto toccherà all'Orchestra Nazionale Italiana del Jazz diretta da Gerardo Di Lella per un “Tributo a Duke Ellington: The Swing Era”; il 18 agosto “L’Elisir d’amore” di Gaetano Donizetti, con il Coro dei Solisti dell’Opera, l’Orchestra Sinfonica del Mediterraneo, diretta da Danilo Bombardini, i costumi di Francesca Pipi, le scene di Nadia Campanotta e Pamela Genovese, la regia di Elizabeth Smith. Un’opera che vede come interpreti principali Caterina Ilardo, Giulio Giuseppe Pelligra, Giovanni Bellavia, Marco Filippo Romano e Claudia Munda. Un nuovo allestimento Teatro Manoel di Malta realizzato insieme all’Accademia Musicale di Palermo e I Solisti di Opera Laboratorio, in collaborazione con la Fondazione Teatro Massimo di Palermo. Il 19 agosto Uto Ughi al violino in "Solo Virtuoso" accompagnato dai Filarmonici di Roma; il 20 Agosto al Teatro Antico spazio per la musica leggera con Liza Minnelli in concerto con la Big Band Orchestra. Gran finale il 22 agosto, con il concerto di chiusura affidato a una delle star della lirica mondiale la celeberrima Montserrat Caballè, in un programma variegato dedicato all’opera lirica, al musical e alla “zarzuela” accompagnata dall’Orchestra Sinfonica del Mediterraneo diretta da Jose Collado.