Taormina Arte musica teatro danza

CONCLUSA LA MOSTRA MIRO': BOOM DI VISITATORI

Mirò ha ottenuto, tra l’altro, il triplo di visitatori rispetto alla mostra “Futurismo in Sicilia”, altro appuntamento targato TaoArte proposto, anch’esso con grande riscontro di pubblico, nel 2005. La mostra dedicata a Mirò, apertasi l’8 luglio scorso, si è rivelata un fenomeno senza confini, destando assoluto interesse in ogni angolo del globo. Dagli Stati Uniti all’Inghilterra, sino alla Francia, Germana, e Giappone: il mondo scruta Mirò. Tanti turisti in visita a Taormina ma anche internauti di ogni Paese si sono connessi – e continuano a farlo tuttora - quotidianamente al portale www.miroataormina.it.
Le statistiche parlano di quasi 15mila pagine visitate all’interno del sito in questi mesi. Oltre agli States, Inghilterra, Australia, Canada, Giappone, Spagna, Brasile, Olanda. Ed ancora, Germania, India, Svizzera, Romania, Danimarca, Grecia, Svezia, Belgio, Ungheria, Lituania etc: innumerevoli testimonianze di contatti globali a riprova della portata planetaria, lo spessore e la credibilità che agli occhi dell’opinione pubblica ha saputo conquistarsi la mostra dedicata all’artista catalano.
A Taormina è stato allestito un percorso di 63 rarissime incisioni (litografie e acqueforti) dell’artista catalano, realizzate tra il 1960 ed il 1980; il tutto si intreccia con il racconto del sodalizio fra Mirò e il gallerista Aimé Maeght suo grande amico e suo mercante con l’esclusiva per tutta l’Europa sin dal 1947. Di questo rapporto inossidabile le opere di Mirò a Taormina sono un’eredità unica, irripetibile. All’appuntamento con Mirò non sono mancati neanche gli artisti che hanno animato il cartellone estivo di Taormina Arte e poi, proprio nei giorni scorsi, la seconda edizione del Sinopoli Festival. L’ultimo “visitatore d’eccezione”, in ordine di tempo, ad essersi recato alla mostra nella Chiesa del Carmine è stato l’attore Michele Placido. Tante presenze quotidiane, senza pause, dedite univocamente ad ammirare i colori, gli inconfondibili segni grafici, le figure fantastiche che magicamente si sposano con una terra madre di contrasti e tinte forti. Taormina Arte ha così dato vita ad una proficua sinergia con la Galérie Maeght che, con la sua preziosa collaborazione e la personale cura di Isabelle Maeght, ha contribuito all’allestimento della mostra. I numeri ed i risultati premiano, dunque, in pieno una mostra le cui opere costituiscono un patrimonio artistico di inestimabile valore.
www.miroataormina.it


TaorminaArte® è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati. Taormina Arte - Corso Umberto 19 - 98039 Taormina (Me)
Tel. +39 0942 21142 - Fax +39 0942 23348 Email: info@taormina-arte.com - PI 01247610833
Sito ospitato e realizzato da Taonet S.r.l.